One Direction di nuovo in studio

One Direction di nuovo in studio

Il secondo album degli One Direction, ancora in parecchie classifiche del mondo, è stato pubblicato solo nello scorso novembre e ora il gruppo avrebbe già iniziato a registrare il suo successore. La rivista "Heat" riferisce, pur non menzionando un possibile nuovo album, che gli 1D sono tornati per la prima volta in Gran Bretagna dopo le vacanze natalizie e subito si sono messi a lavorare presso una sala di registrazione. Lo studio si trova nella zona londinese di Camden, dove abitava Amy Winehouse. Il fotografo del settimanale ha
immortalato tre dei ragazzi, tra i quali Harry Styles che si sarebbe appena lasciato con Taylor Swift se si vuole credere alle cronache dei tabloid, mentre si avviano verso la sala. A meno che non si tratti di un progetto speciale, o di aggiunte al prossimo singolo, la notizia
dell'inizio delle registrazioni del prossimo album della giovane formazione, se confermata, non stupirebbe particolarmente alla luce di quanto da poco rivelato da un quotidiano britannico. E cioé che l'etichetta dei ragazzi ha fatto loro sottoscrivere un contratto da milioni di sterline sia per non sciogliersi sia per consegnare tre album in tre anni. Pertanto gli 1D potrebbero ragionevolmente aver iniziato a stendere le basi del disco, per il cui completamento saranno sicuramente necessari alcuni mesi. Del resto il recente "Take me home" è stato lavorato in 6 mesi, dal maggio all'ottobre 2012.




Contenuto non disponibile







Pochi giorni fa l'agenzia Viagogo, che si occupa di secondary ticketing, ha assegnato agli 1D il titolo di "Most in-demand band of 2012" per aver ricevuto il più alto numero di richieste di biglietti nel Regno Unito.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.