'Keith Richards ha sparato a una pallina da golf'

'Keith Richards ha sparato a una pallina da golf'

Qualche stranezza Keith Richards in passato l'ha certamente commessa. Non c'è bisogno di stare a scomodare la leggenda metropolitana del ricambio totale di sangue, che sarebbe stato effettuato in Svizzera negli anni Settanta ma spesso negata dal diretto interessato; si potrebbe però ricordare il ben più recente e macabro episodio in cui il chitarrista dei Rolling Stones avrebbe sniffato le ceneri di suo padre. Episodio peraltro confermato da lui stesso. Nel 2010, durante il "CBS News Sunday Morning", Keef disse: "Sì, è vero, ho inalato un po' di ceneri di mio padre. Non potevo certo tirarlo in aria o fare qualche strana cerimonia. Non gli sarebbe piaciuto. Il resto delle ceneri è attorno ad una quercia, che sta crescendo incredibilmente bene". E' ora la volta di un altro comportamento bizzarro. A riferirne è il sassofonista Bobby Keys, che in passato ha suonato con i Rolling Stones, il quale, nella sua biografia un cui estratto è stato ottenuto dal "Sun", ha ricordato il giorno in cui il chitarrista sparò ad una pallina da golf. Il singolare (e un po' inquietante) episodio avvenne, riporta Keys, durante un tour che gli Stones effettuarono negli anni Novanta. L'albergo presso il quale la band alloggiava si trovava al fianco di un campo da golf e una mattina, mentre Richards stava facendo colazione, Bobby andò a fare due tiri ma un colpo sfortunato fece sì che la sua pallina finisse nel piatto del chitarrista dopo essere rimbalzata su un albero. "Così sparò alla pallina",




Contenuto non disponibile







 scrive il musicista. Tenendo in mano la pallina fumante e semidistrutta, Keef si rivolse al sassofonista affermando: "Mi hai rovinato la colazione! Se lo fai di nuovo, sparo anche a te!".

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.