NEWS   |   Pop/Rock / 07/01/2013

Claude Nobs in coma, ma il Festival di Montreux non si ferma

Claude Nobs in coma, ma il Festival di Montreux non si ferma

Claude Nobs, fondatore e organizzatore del celebre Montreux Jazz Festival, giace in coma in un ospedale di Losanna, Svizzera, in seguito a un incidente sciistico occorso durante le vacanze natalizie. Il settantaseienne impresario, riporta un comunicato pubblicato sul sito ufficiale del Festival e ripreso da organi di stampa internazionali come BBC News, è caduto mentre praticava sci di fondo; sottoposto a intervento chirurgico al Centro Ospedaliero Universitario Vaudois di Losanna versa tuttora in stato di incoscienza. In attesa di nuovi esami che certifichino il suo stato di salute e di conoscere l'evoluzione delle sue condizioni, l'organizzazione del Festival ha delegato le sue responsabilità al segretario generale Mathieu Jaton, aggiungendo che "sono state prese tutte le misure necessarie per assicurare la perfetta gestione del Festival in accordo con una pianificazione effettuata da tempo ".

La prossima edizione del Montreux Jazz Festival, nato nel 1967 per iniziativa di Nobs e altri due soci con l'appoggio dei fratelli Ahmet e  Nesuhi Ertegun della Atlantic Records, è in programma dal 5 al 20 luglio 2013. Nobs, che sul palco della cittadina svizzera affacciata sul lago di Ginevra ha portato grandissimi nomi del jazz ma anche del pop, del rock e della canzone d'autore (l'edizione del 2012 ha ospitato anche Bob Dylan e Van Morrison), si è guadagnato una citazione anche nella celeberrima "Smoke on the water" dei Deep Purple; nel testo della canzone (che racconta dell' incendio che nel 1971 distrusse il Casinò di Montreux durante un'esibizione di Frank Zappa con le Mothers of Invention) viene citato come "funky Claude".