Comunicato Stampa: Capone e Bungt Bangt, 'Bum Bum tour 2002'

La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


Capone e Bungt Bangt
"BUM BUM tour 2002"
martedì 23 luglio allo Stadio Collana di Napoli

Allo stadio Collana di Napoli, nell’ambito della Festa de l’Unità, martedì 23 luglio 2002, alle ore 21.

30, ad ingresso gratuito, è in programma il concerto spettacolo di Capone e Bungt Bangt. “La migliore risposta italiana agli Stomp” secondo il giudizio espresso da Maurizio Costanzo, che li ha voluti in alcune puntate del suo show al Teatro Parioli e poi a Buona Domenica su Canale 5. I nove percussionisti napoletani presentano, dopo alcune brevi e fugaci apparizioni in altre manifestazioni, per intero e per la prima volta il loro concerto. Lo spettacolo propone un susseguirsi di azioni e atmosfere, nella costruzione di un ideale viaggio nelle differenti culture musicali, intrapreso però con i disparati materiali utilizzati da Capone e dai Bungt Bangt. Elastici, cartoni, chiavi inglesi, bidoni e rottami di varia natura, abbandonano il loro status di immondizia solida urbana e si trasformano, grazie all’inventiva e all’ironia dei musicisti napoletani, in strumenti musicali. In repertorio brani dal titolo eloquente: “Scatolophone”, Pizzica – tiana”, “Sambala”, “Matrioska”, “Chiavi Inglesi”, ecc, e tra questi anche il brano “Bungt & Bangt”, il primo singolo del gruppo. .


Prodotto da Gigi De Rienzo, edito da Chiara Sun Music e RAI Trade, il pezzo è stato scelto da Massimo Cotto, per realizzare la sigla radiofonica della 13a edizione del Festival di Recanati, e mandato in onda, su Radio 1 Rai, per tredici settimane consecutive. “Siamo musicisti – sottolinea il leader del gruppo Capone – con un modo divergente di produrre e proporre musica e spettacolo. Lavoriamo in assoluta controtendenza rispetto all’ipertecnologizzazione della nostra professione e del nostro quotidiano, rivolgendo lo sguardo a ciò che di più umile esiste al mondo, la spazzatura, trasformandola in strumento musicale”. Il concerto napoletano sarà l’occasione per presentare per la prima volta il nuovo singolo “Uaiò”, anch’esso prodotto da Gigi De Rienzo. Con Capone suonano Vittorio Bruno, Nino Moscato, Alessandro Paradiso, Sergio Quagliarella, Alessandro Ricci, Gianni Sorvillo, Bruno Spagna e Silvio Talamo. Dopo il concerto di Napoli, il gruppo prosegue la tournée estiva che toccherà numerose città d'Italia, tra cui Pertosa (SA), Olbia, Carloforte (CA), Potenza, Avellino, Reggio Calabria, Siena, Taranto. Informazioni: Chiara Sun Music tel.0815604719 in internet www.bungtbangt.com oppure nella apposita sezione di www.temacom.org.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.