Marianne Faithfull: 'Potevo rimanere con Mick Jagger'

Marianne Faithfull: 'Potevo rimanere con Mick Jagger'

Marianne Faithfull ha rivelato d'aver ballato di gioia quando le hanno comunicato la chiusura del domenicale britannico "News Of The World", travolto dallo scandalo delle intercettazioni telefoniche abusive. Sì, perché fu proprio colpa del NOTW se la sua vita, in un giorno lontano ma ancora molto presente del 1967, fu travolta. In quell'anno l'artista, allora una cantante in erba ma con già un po' di singoli di successo alle spalle ("This little bird", "Summer nights", "Come and stay with me" e naturalmente il più conosciuto di tutti, "As tears go by"), era nel bel mezzo della sua storia con Mick Jagger. Marianne, per il cantante dei Rolling Stones, aveva mandato all'aria il matrimonio con l'artista John Dunbar, che aveva sposato a Cambridge nel maggio 1965. Ma un bel (anzi, brutto) giorno del '67 ci fu il famoso raid dela polizia a casa di Keith Richards a Redlands. Marianne era lì, seminuda. Fu lì che ebbe origine la leggenda metropolitana del "Mars bar incident": si disse (ma questo emerse un mese dopo) che i poliziotti, che cercavano droga ed erano stati indirizzati a casa di Keef proprio dal "News Of The World", avessero trovato Jagger con la testa tra le gambe di Marianne. Dove il giovane cantante aveva piazzato una barretta dello snack Mars. "Avrei potuto rimanere con Mick. Lui mi amava", ha detto oggi - a distanza di quasi mezzo secolo - Marianne. "Ma quel mondo non lo sopportavo. Non mi sentivo...abbastanza brava. Scarsa autostima, insomma tutte le cose che prova una drogata". Scivolò nell'eroina, con Jagger la storia finì, si ritrovò come una senzatetto per le strade di Londra. "Quel raid antidroga davvero mi causò dei grossi danni", ha riferito l'artista a "Q". "Danneggiò anche la nostra relazione, e arrivata a 22 anni ero una eroinomane che viveva in strada. Devo dare la colpa a qualcuno? Sì, la colpa è quella cosa lì di Redlands. La colpa è della polizia. La colpa è del 'News Of The World'. Quando lo hanno chiuso, mi sono messa a ballare. Non so se con Mick la cosa sarebbe durata fino ad oggi. Non so. Ma perché no?".











Da notare che nel 1994, nella sua autobiografia, Marianne affermò che la storia del Mars conficcato proprio in quel punto lì era stata completamente inventata. Pare che si sia trattato di una battutaccia tra poliziotti e reporter in un pub, dopo un certo numero di birre, battuta poi ingigantita e ripresa da tutti anche se non basata su alcun fatto reale.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.