La tradizione continua, anche nel 2013 Allman Brothers al Beacon

La tradizione continua, anche nel 2013 Allman Brothers al Beacon

La Allman Brothers Band ormai fa poco notizia, ma -specialmente negli States - è ancora una piccola potenza e la sua ormai tradizionale serie di date al Beacon Theatre di New York è sempre accolta con grande piacere dagli estimatori, sia i più numerosi statunitensi sia i fan esteri. E anche quest'anno la ricorrenza, che va in scena dal 1989 e ha fatto segnare nel corso degli anni ben 210 show all'insegna del "tutto esaurito", si rinnova. Gli show sono attesi per il prossimo marzo presso il consueto teatro sulla Upper Broadway di Manhattan. Il Beacon, 2800 posti, è stato inaugurato nel 1929. Le date:
1° marzo – New York, NY – Beacon Theatre
2 – New York, NY – Beacon Theatre
5 – New York, NY – Beacon Theatre
6 – New York, NY – Beacon Theatre
8 – New York, NY – Beacon Theatre
9 – New York, NY – Beacon Theatre
12 – New York, NY – Beacon Theatre
13 – New York, NY – Beacon Theatre
15 – New York, NY – Beacon Theatre
16 – New York, NY – Beacon Theatre.

Gregg Allman ha detto: "Sì, è di nuovo quel momento dell'anno. La serie di date al Beacon è sempre magica. Dopo Macon, la nostra seconda casa è New York". Oltre agli show nella Big Apple, la ABB suonerà il 12 o il 13 aprile (è ancora da decidere) al Crossroads Benefit di Eric Clapton in scena al Madison Square Garden, e per due serate (19 e 20 aprile) al Wanee Music Festival di Live Oak, Florida.




Contenuto non disponibile







La formazione southern-rock calca le assi del teatro da più di vent'anni anni, tutti gli anni, con le sole eccezioni del 2008, con Gregg Allman seriamente ammalato, e del 2010, quando il Cirque du Soleil "rubò" le prenotazioni e la ABB fu costretta, con le pive nel sacco, a trasferirsi allo United Palace.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.