UK, la canzone più eseguita al karaoke a Capodanno è stata 'Gangnam style'

UK, la canzone più eseguita al karaoke a Capodanno è stata 'Gangnam style'

I fan britannici del karaoke quest'anno per Capodanno hanno dato un calcio alle "tradizioni" e hanno eletto loro pezzo preferito "Gangnam style" di Psy. L'azienda Lucky Voice, specializzata in tutto ciò che abbia a che fare col karaoke, ha valutato che nei pub, nei party privati e nei locali del Regno Unito dove il 31 dicembre si è deciso di cantare su basi, il 23% delle persone ha scelto il popolare pezzo del sudcoreano. Il 23% potrebbe apparire una percentuale bassa, ma così non è in quanto l'altra sera sono state eseguite circa 100.000 canzoni. La regina decaduta è il pezzo tradizionale "Auld Lang Syne", basato sui versi del poeta scozzese Robert Burns. "Auld" è nota in Italia come "Valzer delle candele". Si tratta di espressione scozzese accolta anche nei dizionari inglesi dove è tradotta letteralmente come "old long since", o, in modo meno aderente  all'originale ma più evocativo, "the good old days" nel senso de "i bei tempi andati". "Auld" era in vetta dal 2005. Tra le altre scelte popolari di fine 2012 sono da annoverare "Someone like you" di Adele e "Call me maybe" di Carly Rae Jepsen. La Top 10 delle canzoni più "karaokate" di Capodanno in UK:
1. Gangnam Style, Psy (23%);
2. Auld Lang Syne, Robert Burns (4.5%);
3. Someone Like You, Adele (4.3%);
4. Call Me Maybe, Carly Rae Jepsen (3.7%);
5. We Are Never Ever Getting Back Together, Taylor Swift (3.5%);
6. What Makes You Beautiful, One Direction (3%);
7. Last Christmas, Wham (2.6%);
8. Candy, Robbie Williams (2.3%);




Contenuto non disponibile







9. Sweet Caroline, Neil Diamond (2%);
10. Troublemaker, Olly Murs (1.5%).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.