Fan nasconde gli autografi dei Beatles per 48 anni, poi scopre che sono falsi

Fan nasconde gli autografi dei Beatles per 48 anni, poi scopre che sono falsi

Una fan ha tenuto gelosamente per sé gli autografi dei Beatles per 48 anni.

Ma, al momento d'andarli a vendere, ha scoperto che le firme erano false. Questa è la breve, simpatica ma anche un po' triste storia della signora Christine Procter. La donna, oggi sessantunenne, con una bella faccia tosta un giorno del 1964 andò a bussare alla porta di casa Lennon. In classifica c'era "Can't buy me love" e la allora dodicenne Christine avrebbe tanto voluto l'autografo del suo idolo John. Il cantante non era in casa, però c'era sua zia, la famosa aunt Mimi. Zia Mimi Smith invitò la ragazzina sfrontatella in casa, la fece accomodare, sparì in cucina e tornò con in mano una bella foto con gli autografi di tutti e quattro i Beatles. Christine se ne andò felicissima. Ma ora, dopo quasi mezzo secolo, volendo vendere lo scatto con firme a 2000 sterline, la donna scopre che il suo tesoro di sterline ne vale 20. A darle la brutta notizia è stata l'esperta Hilary Kay del programma "Antiques roadshow" su BBC1. Hilary ha detto ad una esterrefatta Christine: "Zia Mimi è andata in cucina e gli autografi sulla foto li ha fatti tutti lei. Mi spiace, ma non sono le firme dei Beatles".











Christine, da Ripon nel North Yorks, seppure rattristata ha detto: "E' stato un bello choc, ma la foto continuerò a tenerla sulla parete di casa".

 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.