'Fairytale of New York' dei Pogues a 1 milione di copie (dopo 25 anni)

'Fairytale of New York' dei Pogues a 1 milione di copie (dopo 25 anni)

La rincorsa è stata lunga. E' durata un quarto di secolo. Uscito nel dicembre 1987, quando in Italia c'era in governo Goria da poco succeduto al governo Craxi, il singolo "Fairytale of New York" dei Pogues con Kirsty MacColl ha raggiunto 1 milione di copie vendute. Martin Talbot, managing director della Official Charts Company, ha detto: "Mi sembra giusto che, nell'anno del suo venticinquesimo anniversario, 'Fairytale' sia entrata nel pantheon dei singoli preferiti d'ogni tempo in Gran Bretagna. La canzone è diventata la centoventiseiesima a vendere 1 milione di copie nella storia delle classifiche britanniche". A testimoniare il continuativo appeal sono le ripubblicazioni del pezzo, apparso nell'album  "If I should fall from grace with God" del gennaio 1988. Anzi, le continue ripubblicazioni visto che il singolo torna sul mercato, tra novembre e dicembre, tutti gli anni dal 2005. La struggente ballata, più esattamente, è stata ripubblicata nel 1991, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011 ed è tornata disponibile anche quest'anno, appunto il venticinquennale. Ed è stato grazie alla riedizione 2012 che "Fairytale" ha potuto raggiungere il milione di copie. La OCC fa notare un dato secondario che però potrebbe far riflettere, e cioé che 50 delle 126 canzoni ad aver raggiunto il traguardo di 1 milione di copie negli ultimi 10 anni, sono riuscite a farlo solo grazie al download.











Nel dicembre 2000 Kirsty MacColl fu travolta e uccisa da un motoscafo nelle acque del Messico.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.