Rihanna regala 2 milioni a un ospedale

Rihanna regala 2 milioni a un ospedale

Rihanna riesce a fare notizia anche quando è in vacanza. La cantante sta trascorrendo le festività natalizie in patria, riposandosi prima di iniziare le prove del suo nuovo lungo tour mondiale, e torna ora alle cronache per il suo bel regalo di Natale. Rihanna, per rendere omaggio alla sua carissima nonna Clara 'Dolly' Braithwaite, morta nello scorso giugno, ha donato 1.800.000 dollari al Queen Elizabeth Hospital di Bridgetown, Barbados. RiRi ha specificato che i maggiori interventi devono riguardare il reparto di radioterapia, che per ringraziare del consistente lascito ha deciso d'essere d'ora in poi intitolato "Clara Braithwaite Centre for Oncology and Nuclear Medicine". "Questo è il mio modo di contribuire alle Barbados", ha detto Rihanna visitando il reparto. "Lo faccio per salvare delle vite o, perlomeno, per far sì che si allunghino". Vacanze però non del tutto tranquille, quelle di RiRi; domenica 23, infatti, un uomo è stato fermato per aver violato la proprietà della cantante. Secondo notizie frammentarie, si tratterebbe di un cittadino tedesco entrato nella spiaggia privata di Rihanna. Non è chiaro se il personaggio sia stato arrestato. Il "Diamonds World Tour" inizierà il prossimo 8 marzo da
Buffalo, New York. Date nordamericane fino al 5 maggio, poi sbarco in Europa il 26 maggio con uno show a Bilbao, Spagna. Per ora




Contenuto non disponibile







 nessuna traccia di show nel nostro Paese.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.