I discografici USA ingaggiano il braccio destro di Ted Kennedy

L'attività di lobby nei confronti delle istituzioni politiche si fa sempre più cruciale per l'industria discografica statunitense, oggi che legislatori e magistrati americani sembrano guardare con occhio poco benevolo alle major del settore (basti pensare alle prese di posizione espresse pubblicamente da deputati e senatori nei dibattiti che riguardano i diritti di Webcasting e i contratti tra artisti e case discografiche): e così la RIAA, l'associazione nazionale di categoria, ha fatto certamente una mossa importante nell'arruolare un ex pezzo grosso dell'entourage di Edward "Ted" Kennedy, David Sutphen, che a fianco del senatore ha lavorato negli ultimi tre anni e mezzo come principale consulente legale e consigliere in materia di proprietà intellettuale, antitrust e diritti civili.

Sutphen è un avvocato che ha anche prestato servizio presso la Corte di Appello degli Stati Uniti e che alla RIAA assumerà l'incarico di consulente legislativo e responsabile delle relazioni governative, con l'obiettivo di tenere rapporti stretti con i leader politici di Washington: l'esperienza e le entrature, stando a quel che si legge nel curriculum, non gli mancano di certo.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.