Stevie Wonder e il massacro di Newtown, dura presa di posizione

Stevie Wonder e il massacro di Newtown, dura presa di posizione

Stevie Wonder è arrivato alla diciassettesima edizione del suo Annual House Full Of Toys Benefit Concert al Nokia Theatre di Los Angeles, un evento sorto per aiutare i bambini bisognosi specialmente durante il periodo delle festività natalizie. Dopo sedici edizioni senza problemi, la diciassettesima si è rivelata sfortunata: Stevie ha avuto problemi alla gola e ha dovuto assumere una dose di antibiotici da cavallo, mentre l'altro grande nome, Bruno Mars, è stato costretto a cancellare per malattia. Ma, essendo un grande e navigato professionista, Wonder alla fine ce l'ha fatta e ha anche estratto dal cilindro varie sorprese. Come ad esempio la partecipazione di sua figlia, Aisha Morris, e di Raphael Saadiq. Tra i brani proposti, "Ribbon in the sky", "Superstition", "Higher ground", "Dream on" degli Aerosmith, "What's going on" di Marvin Gaye e la natalizia "Santa Claus is coming to town". Stevie, che per l'occasione si è presentato vestito da Babbo Natale, dopo lo show, ancora costernato per quanto accaduto a Newtown in Connecticut, ha detto a "Rolling Stone": "Penso che siamo arrivati ad un momento molto interessante in cui possiamo usare tragedie come questa, perché è stata una terribie  tragedia, come punto per spostarci verso una cosa con la quale dobbiamo confrontarci. Penso che la gente, mentre entriamo nel 2013, non possa più pensare che siamo ancora all'epoca del Wild West. Per quanto riguarda le armi e la loro accessibilità, le leggi devono essere più dure e restrittive. E' giusto dire 'no', è giusto specialmente se si sa che certa gente non è mentalmente stabile. Certe persone non possono avere a disposizione pistole o altre armi. Occorre vedere le cose in maniera diversa da quanto si faceva nel passato; se non lo si fa




Contenuto non disponibile







 si vive nel passato, non nell'oggi".
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.