RZA nei guai per royalties non pagate

RZA nei guai per royalties non pagate

Il guru del Wu-Tang Clan, ossia il rapper, autore, produttore, scrittore, pensatore e attivista politico RZA, è finito nei guai a causa di una faccenda di royalties non pagate.

La fonte dei grattacapi di RZA (alias Robert Diggs) questa volta è la cantante olandese Thea Van Siejaen, che ha inciso i cori nel brano del rapper intitolato "Baby Boy", utilizzato nella colonna sonora del film "Unleashed" (anche noto come "Danny the dog") uscito nel 2005. Inoltre ha scritto con RZA (e ci ha cantato) altri 13 brani.
Secondo la Van Siejaen, Diggs  non avrebbe pagato tutte le royalties che le spettavano per il suo lavoro, ma solo una piccola frazione della somma dovuta.

La cantante ha anche spiegato di avere taciuto per quasi sette anni per il timore che RZA reagisse ostacolandola e facendola estromettere dal "giro" discografico. Ma ora, a suo dire, dopo questo silenzio dettato dal timore, ha deciso di chiedere ciò che le appartiene, ossia tutti i soldi che le spettano per i 14 brani a cui ha lavorato.

RZA non ha commentato, ma una fonte a lui molto vicina ha detto: "Sfortunatamente si tratta di una faccenda infondata, montata da una persona che ha rivevuto l'aiuto di RZA per emergere, ma ora crede di poter far un po' di soldi facili"





 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.