Nel 2013 una mostra su Linda, ex moglie di Paul McCartney

Nel 2013 una mostra su Linda, ex moglie di Paul McCartney

La famiglia McCartney fa notizia anche nei giorni in cui Paul non fa notizia. Mentre Stella ha appena lanciato il suo nuovo profumo, ecco che Kunst Haus Wien ha annunciato che nel nuovo anno ospiterà una mostra su Linda McCartney, che fu l'amatissima prima moglie dell'ex Beatle. Linda fu un'ottima fotografa ed immortalò, oltre al marito, grandi nomi del rock come Jimi Hendrix, Byrds, Kinks, Janis Joplin, Jim Morrison, Aretha Franklin, Bob Dylan, Who e naturalmente Beatles. Il museo viennese per ora si è limitato a fornire le date di quella che promette d'essere la prima vera e grande mostra complessiva dei lavori di Linda, e cioé dal 6 giugno al 6 ottobre 2013. Gli orari del museo, che si trova nella capitale austriaca in Untere Weissgerberstrasse 13, sono 10-19 tutti i giorni. Kunst Haus Wien è il Museum Hundertwasser, aperto nel 1991 e dedicato all'eclettica opera dell'artista austriaco Friedensreich Hundertwasser, scomparso nel 2000. Linda Louise McCartney, nata Eastman, sposò Paul nel 1969 e morì nell'aprile 1998. Fu Linda ad insegnare a Paul a non mangiare carne. E Macca pochi giorni fa ha deciso di dare una mano al tacchino, onnipresente sui tavoli natalizi britannici e statunitensi, invitando chi già pregusta il pranzo del 25 dicembre a cercare delle alternative. Macca, vegetariano dal 1971, figura infatti nel nuovo spot della Peta. Sir Paul indossa una maglietta con l'eloquente scritta "Eat no" alla quale fa seguito il disegno di un tacchino. Lo slogan è "per queste feste celebrate la vita, siate vegetariani". In un altro video per la Peta si sente la voce dell'ex Beatle che dice











"se i macelli avessero delle pareti di vetro, tutti sarebbero vegetariani".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.