Sanremo 2013, il cast dei Big: il commento di Rockol

Sanremo 2013, il cast dei Big: il commento di Rockol

Lo dico sempre, il giorno in cui esce “la lista”: inutile esprimere opinioni su pregiudizi, aspettiamo di sentire le canzoni - perché, in fondo, il Festival di Sanremo resta ancora, fino a nuovo ordine, il Festival della Canzone Italiana. Però, ugualmente, ogni anno tocca rispondere alla solita domanda: che ne pensi? Così, alla cieca, penso che - come è giusto, come hanno sempre cercato di fare tutti prima di Fabio Fazio e Mauro Pagani (chi meglio e chi peggio, ovvio) - il senso di questa scelta è di confezionare un cast il più possibile ecumenico. Fazio aveva twittato stamattina: "Oggi al Tg1 la lista dei cantanti big. Molti saranno sorpresi. Spero. E vedrete, nessun pregiudizio verso i talent. Anzi: è il pop di oggi". Poi gli era scappato, poco dopo l’una, un tweet che diceva “Marta sui Tubi” (puntualmente rilanciato dal sito ufficiale del Festival), dal quale si era intuito che la band fosse nella lista. L’unica assenza di spicco, che comunque trovo significativa, è quella della “vecchissima guardia”: non ci sono esponenti della generazione dei sessantenni e dintorni, quelli che solitamente rassicuravano il pubblico “anziano” di Rai Uno. Ci sono invece, e ampiamente, gli esponenti della generazione talent: la new entry Chiara Galiazzo, tristemente ancora senza cognome nell’elenco ufficiale, reduce freschissima dalla vittoria di “X-Factor”, e dallo stesso vivaio Marco Mengoni (chissà che stavolta non abbia la bella canzone che finora gli è mancata), e Annalisa, forse il talento meno banale della squadra di “Amici”. Tre su quattordici: una percentuale che rispecchia abbastanza la proporzione di mercato occupata dai ragazzi dei talent nel mercato discografico. C’è, come sempre, la “quota Sugar”: Malika Ayane e Raphael Gualazzi. C’è la rappresentanza degli “impegnati”: Almamegretta (quest’anno tocca a loro, dopo gli Afterhours e i La Crus e i Marlene Kuntz) e, in un certo senso, Simone Cristicchi. C’è la strizzata d’occhio al mondo dei network radiofonici (i Modà, su etichetta Ultrasuoni). Ci sono i cantautori “moderni” (Daniele Silvestri e Max Gazzé) e i gruppi rock “moderni” - Marta sui Tubi, appunto. Ci sono gli outsider per vocazione (Elio e le Storie Tese, che comunque abbisognano di un rilancio di visibilità “musicale” dopo gli exploit televisivi del loro cantante). C’è la proposta border-jazz di Simona Molinari e Peter Cincotti, una presenza che personalmente mi fa piacere per aver contribuito, nel mio piccolo, alla sua prima affermazione. In realtà, l’unica vera sorpresa di questo cast è Maria Nazionale: nata come neomelodica, già a Sanremo nel 2010 in coppia con Nino D’Angelo, è stata “sdoganata” dal duetto con Francesco De Gregori in “Santa Lucia” (nell’album dal vivo con Ambrogio Sparagna). Ma è una sorpresa fino a un certo punto: la signora (classe 1969) ha fatto parte del cast di “Gomorra”, il film di Matteo Garrone, guadagnandosi una nomination ai David di Donatello come migliore attrice non protagonista. E questa è, per Fazio, la sua personale “quota Roberto Saviano” (sono molto curioso di conoscere i nomi degli autori delle due canzoni che porterà in gara).
(Franco Zanetti)



Leggi qui i nomi degli artisti e i titoli delle canzoni in gara alla sessantatreesima edizione del Festival della Canzone Italiana
.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.