Stati Uniti, nel 2012 mercato musicale quasi stazionario (-4 %)

Stati Uniti, nel 2012 mercato musicale quasi stazionario (-4 %)

Nell'attesa che il digitale riesca effettivamente a produrre un'inversione di tendenza nel mercato e nei consumi musicali, un calo del 4 per cento nelle vendite rispetto all'anno precedente viene salutato come un dato confortante: succede negli Stati Uniti, dove le proiezioni di fine anno di Nielsen SoundScan collocano il volume complessivo dei pezzi venduti (digitale più "fisico") a 317,4 milioni di album contro i 330,6 milioni del 2011 indicando una domanda tutto sommato stazionaria.

Diversa e peggiore, come fa notare Music Week, la situazione nel Regno Unito: le cifre diffuse a metà anno dalla Official Charts Company e dalla associazione dei discografici BPI mostravano per il secondo trimestre dell'anno una flessione delle vendite del 12,7 per cento rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, da 23,5 a 20,6 milioni di pezzi, anche se nel complesso gli album digitali registravano nei primi sei mesi un incremento del 17,3 per cento.

In Italia (dati raccolti da Deloitte per conto di FIMI) i primi sei mesi del 2012 mostravano una crescita del 43 per cento della musica digitale (streaming+ download), ancora insufficiente però a tamponare e controbilanciare il calo delle vendite di Cd (- 23 per cento).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.