Multa in vista per Adele, non registra il figlio all'anagrafe

Multa in vista per Adele, non registra il figlio all'anagrafe

Adele è diventata mamma da un bel pezzo, ma la cantante finora ha preferito non registrare il figlio all'anagrafe. E questo potrebbe costarle una bella multa. Che, visto quanto ha guadagnato con "21", non le fa neanche il solletico; certo che è pur sempre una scocciatura. Adele, come riporta un tabloid britannico, ha lasciato trascorrere il limite massimo di 42 giorni entro il quale è necessario adempiere alle formalità presso il GRO, General Register Office, insomma la nostra anagrafe. Il bimbo, del quale non è stato reso noto il nome, è venuto alla luce lo scorso 19 ottobre. Papà Simon e mamma Adele potrebbero ora vedersi recapitata una multa da circa 1200 euro, anche se probabilmente la polizia non verrà scomodata per un reato di questo genere. "Difficilmente i poliziotti andranno a  bussare alla sua porta", ha riferito una fonte al quotidiano. In Gran Bretagna la "non registrazione" è in realtà relativamente comune. Ha detto ancora la fonte: "Ci sono un sacco di motivi per i quali i genitori se la prendono comoda per questo genere di cose. Ci sono milioni di coppie che non si preoccupano di registrare i figli per un sacco di tempo".




Contenuto non disponibile







Recentemente Daniel Craig, l'attore di 007, ha spedito vari regalini al figlioletto di Adele. L'attore di Chester, diplomato alla  Guildhall School of Music and Drama di Londra, ancora elettrizzato dal coinvolgimento di Adele nella colonna sonora di "Skyfall", ha inviato al piccolo vari articoli ad edizione limitata del film.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.