L'intero catalogo dei Metallica è su Spotify

L'intero catalogo dei Metallica è su Spotify

Con un comunicato ufficiale i Metallica hanno annunciato l'inclusione di tutta la loro discografia nel database di Spotify, il servizio di musica streaming on-demand che offre servizi gratuiti e ad abbonamento, con più di cinque milioni di iscritti.

La band ha scritto: "Siamo elettrizzati nell'annunciarvi che la musica di ogni singolo album dei Metallica ora è in streaming su Spotify. Nella nostra perenne missione di avere il controllo totale sul modo in cui la nostra musica viene offerta, vogliamo sempre essere sicuri di darvi il miglior servizio possibile, facendo accordi con compagnie all'avanguardia tecnologica. Ed è così che siamo estremamente orgogliosi di essere entrati in Spotify [...] che è il miglio servizio di musica in streaming. [...] Lavorare con Spotify era davvero il passo più logico da fare e non vediamo l'ora di sapere cosa ci porterà il futuro!".

Per suggellare l'evento è stata anche organizzata una conferenza stampa a New york, a cui hanno partecipato Lars Ulrich, il fondatore e CEO di Spotify Daniel Ek e il co-fondatore di Napster e ora socio di Spotify Sean Parker.
Durante la conferenza Ulrich si è anche soffermato sulla questione di Napster, che ancora oggi costituisce una macchia nella carriera dei Metallica e che il gruppo sta lavorando duramente per far dimenticare (con iniziative come quella della partnership con Spotify).
A proposito di Napster il batterista ha detto: "Quando Parker ed io ci siamo visti qualche mese fa, ci siamo resi conto che ci avevano costretti a diventare avversari. Invece ci siamo accorti di avere molto in comune e parlarci era una cosa che avremmo dovuto fare molto tempo prima. Eravamo più giovani, forse per certi versi anche più ignoranti. Così Parker ed io abbiamo fatto una chiacchierata sincera"; ha poi aggiunto: "Non è mai stata una faccenda di soldi. Era tutto legato al controllo. Volevamo restare nella nostra bolla e controllare chi ci entrava. Se Napster ci avesse contattato prima e offerto delle scelte, probabilmente sarebbe andata in un altro modo. Invece ci hanno levato il controllo. E tutto si è trasformato in un: 'Se mi attacchi, io attacco te'... e infine invece di Naspter contro i Metallica si è tutto trasformato in Metallica conto i loro fan".


Contenuto non disponibile

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.