Rissa a Londra: Boy George rompe il naso al dirigente di un locale

Rissa a Londra: Boy George rompe il naso al dirigente di un locale
Boy George, uno dei personaggi più sarcastici e pacifici del pop, ha perso le staffe e verrà probabilmente denunciato. L’artista, 40 anni, il cui musical “Taboo” ha appena esaurito le repliche londinesi, è entrato nel club per soli soci “Suite Sweet” nel West End della capitale britannica cercando di raggiungere l’area VIP. Il dirigente del locale, Andy Thompson, ha fatto notare a Boy che non era socio, ma, pregandolo di pazientare solo qualche minuto, gli ha detto che l’avrebbe comunque ammesso nell’area VIP. Qui, secondo Thompson, l’ex capo dei Culture Club è diventato una furia e gli ha mollato un potente cazzotto in mezzo al viso. Il dirigente del club si è appoggiato alla parete, incredulo, col naso rotto. I buttafuori del locale hanno quindi provveduto a scaraventare Boy sul marciapiede davanti al club. Il manager del “Suite Sweet”, Gary Dharling, ha affermato che l’incidente è stato interamente ripreso dalle videocamere di sicurezza interne e che forse provvederà a denunciare il cantante.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.