Londra, i Kraftwerk suoneranno in un museo

Londra, i Kraftwerk suoneranno in un museo

Pochi giorni fa i Kraftwerk hanno annunciato la loro partecipazione al Sònar di Barcellona, "storico" festival di musica elettronica tra i più noti in Europa. Oggi il misterioso e sfuggente gruppo tedesco, fondato a Düsseldorf nel 1970, ha riferito che terrà varie date consecutive all'interno della Tate Modern, la galleria-museo più importante della Gran Bretagna per quanto concerne l'arte contemporanea. La Tate Modern di Londra, aperta nel 2000 e facente parte del gruppo Tate, è, nel suo genere, la struttura più frequentata del mondo con quasi 5 milioni di visitatori all'anno. La performance dei Kraftwerk è intitolata "The catalogue 1 2 3 4 5 6 7 8" e, come si intuisce, proporrà ad ogni serata l'esecuzione integrale di un loro album. Il direttore della Tate Modern, Chris Dercon, ha affermato che gli show inglobano "visualizzazioni in 3D" (come era stato anche nello scorso aprile al Museum of Modern Art di New York) che si adatteranno bene al luogo dei concerti, la Turbine Hall. La sala, all'interno della ex Bankside Power Station come il resto della struttura, vanta un soffitto altissimo. I biglietti saranno in vendita dal 12 dicembre a 60 sterline l'uno (75 euro). Il calendario:


Mercoledì 6 febbraio 2013: Autobahn (1974)











7: Radio-Activity (1975)
8: Trans Europe Express (1977)
9: The Man-Machine (1978)
11: Computer World (1981)
12: Techno Pop (1986)
13: The Mix (1991)
14: Tour de France (2003).

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
21 mag
Scopri tutte le date

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.