Come Yoko Ono? Già screzi tra la nuova moglie di McCartney ed i giornali

Inizia forse a tirare una brutta aria per Heather Mills, la 34enne ex modella che pochi giorni fa ha sposato Paul McCartney in Irlanda. Sarebbe errato affermare che tra la Mills ed i potenti tabloid britannici sia già guerra aperta, ma di sicuro la donna è riuscita a rendersi antipatica a quello che è ormai il principale concorrente del dilagante "Sun", ovvero il "Daily Star". Quest'ultimo, attraverso l'agguerrito trio delle "Bitches" (Julia Etherington, Laura Benjamin ed Amy Watts), ha di fatto aperto le ostilità rinfacciandole a tutta pagina una serie di mancanze e di cadute di stile. Il tutto ricorda un po' i rapporti tesi che vi erano tra la stampa d'Oltremanica e Yoko Ono, l'allora moglie di John Lennon. Ma quali sono queste mancanze? Lo "Star" gliele rifila tutte sotto il naso in ordine più o meno cronologico. Si va dalla questione dell'anello (Heather avrebbe obbligato Paul a togliersi per sempre quello che gli aveva donato la sua ex moglie Linda) a quella del vestito di nozze (la neomoglie non avrebbe pagato l'abito), ma a far indignare le "Bitches" è specialmente il faux pas televisivo. Le tre infatti rivelano che la "nuova Yoko" avrebbe costretto il mite Paul, 60 anni appena compiuti, a mettere la firma su un contratto che lo lega ad un programmaccio che andrà in onda sull'emittente statunitense ABC verso la fine del prossimo novembre. Pare che si tratti di una trasmissione pacchiana, con particolari ed inquadrature così kitsch da far sembrare i film con Bombolo dei capolavori felliniani. E indovina un po' chi farà un figurone all'interno del programma? Ma lei, la malefica Heather, in cerca di pubblicità per spingere il suo nuovo libro in arrivo, la sua seconda (a 34 anni…) biografia. Non è guerra, ma intanto si affilano le armi.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.