UK, alla fine rivelato il cartellone del festival di Glastonbury

UK, alla fine rivelato il cartellone del festival di Glastonbury
A parecchie settimane di distanza dall’ottenimento del “sold-out”, Michael Eavis, il patron dello storico festival britannico di Glastonbury, ha infine rivelato il cartellone della manifestazione. Confermato il nome più importante, quello che “girava” da mesi: sarà effettivamente Rod Stewart a chiudere la grande parata la sera di domenica 30 giugno. Gli headliner di venerdì sera saranno i Coldplay, quelli di sabato degli “ospiti misteriosi”. Tra gli altri nomi maggiori di venerdì: Faithless, Ash, Nelly Furtado, Doves, Bush, Garbage, Mercury Rev. Di sabato: Charlatans, White Stripes, Starsailor, No Doubt, Orbital. Di domenica: Roger Waters, Isaac Hayes, Super Furry Animals, Air e Belle & Sebastian. Il popolare (oltre 100.000 spettatori) “Glasto” si svolgerà come sempre a Pilton, Somerset.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.