'Person of the year' di 'Time', in corsa anche Psy e Pussy Riot

'Person of the year' di 'Time', in corsa anche Psy e Pussy Riot

Il loro apporto artistico alla musica sarà sicuramente quello che è, ma indubbiamente nel 2012 sui grandi media si è parlato più di Psy o delle Pussy Riot che di artisti in grado di riempire gli stadi come, ad esempio, U2 o Metallica. I "meriti", per così dire, sono sotto gli occhi di tutti: "Gangnam style" del cantante sudcoreano, simpatico motivetto abbinato ad un divertente video, da una parte, e l'opposizione al governo di Putin, con conseguente carcerazione di quasi tutte le componenti della band russa, dall'altra. Ecco così che Psy e le Riot sono tra i pochissimi musicisti entrati tra i candidati all'ambìto "Person of the year" dell'ancora prestigioso settimanale "Time". Il titolo della rivista statunitense viene assegnato dal 1927. sulla copertina di "Time", per il "Person", sono sfilati tra gli altri Gandhi (1930), Churchill (1940) e Papa Giovanni Paolo II (1994). Vedremo quindi Psy o le moscovite punk-rock in copertina? Improbabile. Comunque per un musicista - il terzo e ultimo è Jay-Z - è pur sempre un grande onore essere entrati nella "shortlist" di una rivista così importante.




Contenuto non disponibile







Tra i 38 personaggi in corsa, con il "Person of the year" che sarà proclamato il prossimo 14 dicembre, sono anche da annoverare EL James, autrice di "Cinquanta sfumature di grigio", Barack Obama, il rieletto presidente degli Stati Uniti, l'attivista cinese Ai Weiwei, pubblicamente supportato pochi giorni fa da Elton John, e la teenager pakistana Malala Yousafzai, gravemente ferita dai talebani perché voleva andare a scuola invece che restare a casa nell'ignoranza.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.