Nick Mason dei Pink Floyd torna all'università dopo 50 anni

Nick Mason dei Pink Floyd torna all'università dopo 50 anni

Nick Mason è tornato all'università, l'ex Regent Street Polytechnic ora diventato University of Westminster, a distanza di cinquant'anni dal giorno in cui si iscrisse. Il batterista dei Pink Floyd ha varcato il portone per ricevere la laurea che, per "colpa" dei Floyd, non riuscì a conseguire. L'università, dove il musicista studiò architettura nel 1962 e dove conobbe Roger Waters e Richard Wright, gli ha assegnato il dottorato onorario in Lettere come riconoscimento del suo contributo al mondo della musica nel corso di mezzo secolo di lavoro. Nicholas Berkeley Mason, 68 anni, ricordando quei giorni dei primi anni Sessanta ha detto: "Studiare al Regent Street Polytechnic mi fece conoscere alcune tra le persone chiave di tutta la mia vita lavorativa. Tre dei Pink Floyd si conobbero qui, quindi praticamente ci formammo sotto il tetto del Polytechnic; provavamo nella stanza comune nel seminterrato e le nostre primissime performance si tennero qui. Non solo lo studio dell'architettura ci insegnò delle cose utili, ma ci conferì anche l'opportunità di svilupparci e di contattare dei mentori fantastici, e dei contatti discografici che ci hanno aiutato per molti anni". Quest'anno ricorre il 130° anniversario del primo corso di architettura della University of Westminster. Mason,











 padrone dell'azienda di motori Ten Tenths e felice proprietario di svariate auto d'epoca, abita tra il quartiere londinese di Hampstead e Corsham nel Wiltshire.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.