USA, Andrew WK nominato ambasciatore culturale americano per il Medio Oriente

USA, Andrew WK nominato ambasciatore culturale americano per il Medio Oriente

Andrew WK, il rocker e polistrumentista americano messosi in luce nel 2001 con la hit "Party hard" con curiose carriere parallele anche come motivatore nell'ambito di programmi di auto-aiuto e come collaboratore più o meno occasionale di personalità di spicco del panorama indie a stelle e strisce come Bonnie Prince Billy e Matt Sweeney (insieme al quale diede vita, con il produttore Don Fleming, al progetto Brill Sisters), sarà investito dell'incarico di ambasciatore culturale degli Stati Uniti per il Medio Oriente.

L'incarico, già assegnato dall'artista dal Dipartimento di Stato, porterà Andrew Fetterly Wilkes-Krier (questo il suo nome all'anagrafe) ad una missione in Bahrain, dove visiterà scuole, università, centri culturali o (ovviamente) locali destinati ad ospitare spettacoli di musica dal vivo.

"E' stato un invito immenso", ha dichiarato lui in un comunicato apparso sul suo sito ufficiale: "Sono davvero grato al Dipartimento di Stato di avermi concesso la possibilità di visitare un posto dove non sono mai stato prima. E mi sento davvero onorato di rappresentare il mio Paese mostrando alla brava gente del Bahrain l'importanza e le potenzialità positive del divertirsi. Non vedo l'ora".

Contenuto non disponibile


Tra le tante attività di Andrew WK che anche quella di titolare di locale notturno, il Santos Party House di Manhattan, New York, che con i suoi oltre 700 metri quadri e 150 speaker distribuiti su più piste sistemati su diversi piani rappresenta uno delle più grandi discoteche della Grande Mela.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.