SIAE, approvato il nuovo statuto

SIAE, approvato il nuovo statuto

La SIAE ha pubblicato sul proprio sito notizia dell'approvazione del nuovo statuto della Società Italiana Autori ed Editori, avvenuta il 9 novembre scorso con decreto del Presidente del Consiglio.

Il via libera al nuovo testo pone le basi per il ritorno della base associativa alla guida dell’ente e per la conclusione del mandato commissariale affidato nel marzo del 2011 a Gian Luigi Rondi (affiancato dai subcommissari Mario Stella Richter e Domenico Luca Scordino), una volta effettuate le operazioni di voto che coinvolgeranno potenzialmente oltre 100 mila associati.

Invocato a gran voce dai soci e da organizzazioni di categoria come FEM e Anem, il nuovo statuto è tuttavia già stato apertamente contestato da parte della Crea - Unione delle Opere dell'Ingegno: l'organizzazione, che raccoglie associazioni di categoria come Acep, Audiocoop, Fipi e Uncla, aveva stigmatizzato la nascita di una "SIAE degli editori, antidemocratica e contro la cultura italiana". Una "SIAE dei ricchi", secondo un comunicato diramato dalla stessa Crea, "i cui Organi Sociali saranno con ogni probabilità formati dalle 3 Case Editrici Multinazionali (Universal, Sony, Warner) e da alcuni Editori nazionali (primo tra i quali Sugar), alla cui corte si sono accodati Mogol, Gino Paoli, e uno sparuto gruppo di Autori appartenenti al mondo della Musica cosiddetta 'leggera' ".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.