Brescia Music Art: una splendida idea, grazie a Omar Pedrini

Se i grossi nomi della nostra canzone sembrano impegnati a portare la gente in spazi enormi (e a pagamento), se si parla di autodromi e di stadi, poi sono pochi quelli che realmente fanno qualcosa di concreto e di reciproco per migliorare il rapporto con la cultura del posto in cui vivono. In questo senso l'iniziativa di Omar Pedrini dei Timoria, artista dalla caratura economica e monetaria di gran lunga inferiore rispetto a un Vasco o a un Baglioni, sembra ancora più da lodare perché mette in evidenza come in fondo, nonostante le maglie della burocrazia siano sempre in agguato e l'organizzazione logistica non sia certo agevole (si parla di coordinare quasi una ventina di artisti in tre giorni), con un po' di (buona) volontà i risultati possono arrivare. "Non riesco a crederci, c'è la fila che arriva in strada" diceva, incredulo ed emozionato, Pedrini all'apertura del Festival al Teatro Sancarlino, ed era emozionante assistere, in qualche modo, al coronamento di un sogno. Più di otto mesi di lavoro, un cast veramente prestigioso fatto di ottimi artisti e una possibilità, al di là di qualsiasi facile retorica, per un'intera città di familiarizzare con forme d'arte diversi, musicisti e un modo di pensare a misura d'uomo che alla fine risulta vincente. Sono queste le cose che, pur facendo forse meno clamore di una finta improvvisata su un autobus con chitarra e microfono, aiutano poi sulla lunga distanza a cambiare in meglio le cose. Bravo Omar...

Dall'archivio di Rockol - I dieci migliori album del 1987
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.