Premio Recanati 2002: vincono i Suddando

Premio Recanati 2002: vincono i Suddando
Si è conclusa ieri, sabato 1 giugno, la tredicesima edizione del Premio Recanati 2002 (organizzato da Musicultura). Fra i quattro nuovi esponenti della canzone popolare e d’autore approdati alla serata finale - vedi News - il giudizio del pubblico (quello presente in sala, la cui valutazione ha pesato per il 50% del voto complessivo, quello televisivo di Stream, quello radiofonico di Radio Rai 1: la manifestazione è stata trasmessa in diretta dalla TV satellitare, con la conduzione di Piero Chiambretti, Massimo Cotto e Gegè Telesforo, e da Radio Rai 1 per bocca di Ernesto Bassignano; le votazioni sono avvenute via decoder, via internet, via telefono fisso e via SMS) ha premiato i Suddando, che si sono così aggiudicati, insieme al Premio, una borsa di studio di 20.658 euro. Gli altri finalisti sono stati Eugenio Balzani, i M.I.G. e i Dinamika.
Durante la serata, il direttore di Rockol - presidente della Giuria della Stampa - ha consegnato a Patrizia Laquidara la targa e la borsa di studio di 2.582 euro corrispondenti al Premio della Critica, assegnato coi voti dei giornalisti presenti a Recanati.
Le serate del Premio Recanati prevedono anche l’esibizione di ospiti di nome consolidato: ieri sera sono saliti sul palco del Policentro il riscoperto Adamo, cantante italo-belga famoso negli anni Sessanta; Argentina Santos, che con la collaborazione di Eugenio Finardi e Francesco di Giacomo hanno riproposto brani del loro progetto sul fado portoghese; l’ex Gipsy Kings Manolo (che ha sostituito all’ultimo Gabriella Ferri: la cantante romana ha dato forfait per ragioni di salute).
Resta da ricordare, e resterà nella memoria, il lungo ed emozionante momento che ha visto Fernanda Pivano rileggere alcune delle poesie dell’Antologia di Spoon River accompagnata da Gegé Telesforo e dal suo gruppo, e poi Francesco Baccini rieseguire (con più entusiasmo che intensità) due brani dell’album che la raccolta di poesie di Edgar Lee Masters ispirò a Fabrizio De André, “Non al denaro non all’amore né al cielo”.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.