Beck, dopo 'Song reader' in arrivo un album 'convenzionale'

Beck, dopo 'Song reader' in arrivo un album 'convenzionale'

Probabilmente tradizionale non è la parola giusta, visto che non c'è niente di più tradizionale che vendere spartiti per diffondere la propria musica: forse - da associare al nuovo progetto di Beck - è più adatto il termine convenzionale, visto che, dopo l'esperimento di "Song reader", il poliedrico musicista californiano darà alle stampe un "normale" disco. Questo, almeno, è quanto emerso nel corso di un'intervista rilasciata dalla voce di "Loser" all'emittente radiofonica australiana TripleJ.

"Ho iniziato a registrare un disco, gran parte del quale è stato fissato su nastro nel 2008", ha spiegato Bek David Campbell, nato a Los Angeles nel 1970: "Adesso sto cercando di trovare un po' di tempo per i lavori di produzione e dare una forma definitiva ai brani, prima che questi diventino canzoni di un'epoca perduta. Perché ormai sono passati cinque anni...". Canzoni che, sul mercato, saranno distribuite "in un formato assolutamente standard", ha promesso Beck, che ha rivelato come ad accompagnarlo, sia in studio che dal vivo, sarà la stessa band che lo affianca dai tempi di "Odelay": "Spero di chiamare a raccolta questi signori presto per qualche concerto e per registrare nuova musica", ha concluso l'artista.

Contenuto non disponibile


"I classici trascendono e trasformano i cliché, magnificando una frase ordinaria o un sentimento in qualcosa di primario", scrisse il cantante e polistrumentista nella prefazione di "Song reader": "Ogni era scopre qualcosa di nuovo nel passato, cose che sembravano desuete tornano sotto nuove forme, rivelando aspetti che prima nessuno era riuscito a capire. Credo che ci sia qualcosa di umano negli spartiti, qualcosa che non ha nulla a che fare con le facilitazioni che ci offre la tecnologia: è un modo per aprire la musica a ciò che gli altri possono offrire. (...) Quarantaquattro milioni di case dove è stata cantante 'Sweet Leilani' nel '37 sono state una convergenza eccezionale. Quel tempo ormai è lontano, ma il pensiero di quanto successo mi ha portato a fare quello che ho fatto: queste canzoni sono qui per essere portate in vita, o anche solo per ricordarci che una canzone non è che un pezzo di carta finché qualcuno non la suona. Chiunque. Anche tu".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.