EMI, una divisione marketing unica (internazionale) per classica e jazz

Le vendite di dischi continuano a calare, le risorse finanziarie scarseggiano, sforzi ed energie vanno concentrati evitando gli sprechi, il “crossover” tra generi musicali destinati ai consumatori “adulti” è una delle poche strade apertesi di recente in un mercato per il resto sempre meno reattivo: comprensibile, dunque, la decisione della major inglese di unificare marketing e promozione internazionale sui cataloghi jazz e classico e di creare una divisione unificata per i due repertori (in Italia succede già, con un unico reparto oggi affidato alla responsabilità di Patrizio Romano).

La nuova unità operativa, Classics and Jazz – EMI Recorded Music, è guidato con effetto immediato da Richard Lyttelton, che risponde direttamente al presidente e amministratore delegato del gruppo Alain Levy. Nei suoi compiti di coordinamento a livello mondiale della divisione Lyttelton si avvarrà della collaborazione di Bruce Lundvall (il quale fa base a New York, dove è appena stato nominato amministratore delegato per il gruppo di etichette Blue Note, Manhattan e Angel Records, vedi news) nonché di Peter Alward, neo-presidente di EMI Classics, che dai quartieri generali di Londra continuerà ad occuparsi in prima persona della gestione artistica e della promozione internazionale del roster classico EMI.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.