Londra, la regina ha ascoltato One Direction e Robbie Williams in concerto

Londra, la regina ha ascoltato One Direction e Robbie Williams in concerto

Bei nomi e bella gente ieri sera alla Royal Albert Hall di Londra per uno degli appuntamenti più tradizionali della monarchia britannica, la Royal Variety Performance. La tradizione della serata di gala affonda le sue radici fino al 1912, quando venne istituita la Royal Command Performance alla quale assisterono re Giorgio V e la regina consorte Mary. Nel corso degli anni si sono succeduti centinaia di artisti; tra le performance più memorabili rimane quella del novembre 1963 alla quale parteciparono i Beatles. La regina Elisabetta, per il centesimo anniversario dello spettacolo, è stata intrattenuta da vari artisti presentati dall'attore e comico David Walliams, in Italia specialmente noto per la sua partecipazione al programma "Little Britain" andato in onda su MTV. La serata è iniziata a tono con Katherine Jenkins che ha cantato l'inno nazionale. Si sono poi succeduti il comico Jimmy Tarbuck, le riunite Girls Aloud ("The promise"), il gruppo di danza Diversity e il cantante operistico Paul Potts. Gli One Direction hanno proposto il nuovo singolo "Little things",




Contenuto non disponibile







 con Walliams apparso travestito da loro fan ossessiva. Alicia Keys al piano ha proposto "Brand new me". Katherine Jenkins è tornata sulle assi per cantare, con Placido Domingo, "Come what may". Robbie Williams ha cantato il suo nuovo singolo "Different" a poche ore di distanza dal sessantacinquesimo anniversario di nozze della regina. L'intero incasso è stato girato all'ente benefico Entertainment Artistes’ Benevolent Fund (EABF), che assiste gli artisti anziani, malati o bisognosi. ITV1 trasmetterà lo show il prossimo 3 dicembre.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.