Diritti connessi, rinnovato l'accordo tra Audiocoop e SCF

Diritti connessi, rinnovato l'accordo tra Audiocoop e SCF

Audiocoop ha rinnovato a SCF- Consorzio Fonografici il mandato di raccolta dei diritti connessi in rappresentanza dei 125 marchi musicali indipendenti da essa rappresentati, relativamente alla pubblica diffusione del repertorio in luoghi pubblici, bar e ristoranti, esercizi commerciali ma anche locali gestiti da enti no profit (solo in Italia, SCF ha rapporti con oltre 110 mila "clienti"/utilizzatori).

Giordano Sangiorgi, presidente di Audiocoop, sottolinea che il nuovo accordo permette alle due entità di lavorare "a una maggiore unità del settore nella raccolta", oltre a far pervenire i diritti connessi "anche alle più piccole realtà discografiche e musicali", mentre il direttore generale di SCF Marco Ornago aggiunge che in tal modo "prosegue l'opera di armonizzazione nelle relazioni di SCF con i partner presenti significativamente sul mercato, il comune contrasto alla pirateria musicale e all'evasione del diritto nell'interesse degli Associati e degli Artisti".

Il compenso a produttori discografici e artisti interpreti ed esecutori in caso di pubblica diffusione delle registrazioni musicali è riconosciuto dalle direttive dell'Unione Europea e dalla legge 633/41 sul diritto d'autore, distintamente da quello riconosciuto alla SIAE in rappresentanza degli autori ed editori delle composizioni.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.