Liverpool, in mostra il giubbotto di George Harrison al Cavern Club

Liverpool, in mostra il giubbotto di George Harrison al Cavern Club

Per soli dieci giorni, a partire dal prossimo 23 novembre, a Liverpool sarà esposto l'amato giubbotto che George Harrison spesso indossò dal 1960 al 1962, con i Beatles ad Amburgo ed anche presso le date dei futuri Fab Four al Cavern Club. I Beatles si esibirono per la prima volta al Cavern (alla fine le volte in tutto furono 292) il 9 febbraio 1961. Il locale originale chiuse nel maggio 1973. George fu fotografato ripetutamente col giubbotto, in vendita tra pochi giorni, da Astrid Kirchherr e Jurgen Vollmer. All'interno c'è la scritta "Geo" in inchiostro verde. L'indumento fu regalato da George a suo fratello Harry nel 1964 e da Harry  passò a suo figlio Paul il quale lo indossò per andare a scuola durante gli anni Settanta. In vista dell'imminente vendita, la casa d'aste Bonhams ha deciso di esporre il capo in pubblico presso il museo Beatles Story della città sul Mersey. Jerry Goldman, managing director del Beatles Story, ha detto: "Questa collaborazione è, per i fan dei Beatles, un modo fantastico di vedere da vicino alcuni tra i più rari memorabilia beatlesiani. Siamo elettrizzati dall'opportunità di poter lavorare con Bonhams, e sappiamo che i nostri visitatori coglieranno l'opportunità di vedere l'iconico
giubbotto di George Harrison". Stephanie Connell di Bonhams ha affermato: "Questo giubbotto di pelle, immediatamente riconoscibile, parte importante dell'immagine dei Beatles durante i loro primi anni, sarà al centro della nostra asta di dicembre dedicata all'entertainment e che include più di cento articoli che hanno a che fare con i Beatles".











-Beatles Story
Britannia Vaults, Kings Dock Street,
Liverpool L3 4AD, Regno Unito

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.