Ani DiFranco sceglie la debuttante Nasco come nuovo partner italiano

Ani DiFranco sceglie la debuttante Nasco come nuovo partner italiano
Torna in azione Maurizio Cercola, già responsabile marketing della S4, dopo le note vicende (vedi news) che hanno portato allo smantellamento della ex RTI Music: e lo fa rinnovando il rapporto di collaborazione con Ani DiFranco che alla sua nuova società discografica, Nasco, ha deciso di affidare la distribuzione italiana della Righteous Babe Records, l’etichetta da lei stessa fondata e diretta.
Approdo in un certo senso naturale, per la cantautrice di Buffalo, che con l’ex staff S4 aveva instaurato un rapporto di fiducia in grado di farle superare i dubbi e le perplessità di un legame contrattuale con una major come la Sony Music, lontana anni luce dalla sua concezione dell'arte e del “business” musicale.
“Il manager di Ani, Scott Fisher, mi ha subito rassicurato sul fatto che mi avrebbero seguito nella nuova impresa ancora prima che questa prendesse forma, e questo per me è stato l’incoraggiamento migliore” racconta Cercola, che in un comunicato di presentazione della Nasco ne spiega in sintesi la “filosofia”: promuovere la crescita sul mercato di artisti più o meno noti selezionati più in base al valore artistico che alle potenzialità commerciali (la stessa DiFranco non ha mai superato le 10 mila copie vendute in Italia, frutto di un paziente lavoro di “semina” e sviluppo da parte dell’ex staff S4).
La Nasco, che ha già aperto un ufficio a Milano, in via Padova (Cascina Gobba), pubblicherà in giugno il primo titolo del catalogo Righteous Babe (si tratta del nuovo album di Arto Lindsay “Invoke", il suo secondo per l'etichetta della DiFranco; un contratto di distribuzione è in via di definizione in questi giorni). A luglio, in concomitanza con il suo nuovo tour italiano, uscirà il primo lungometraggio in formato DVD di Ani DiFranco, “Render”, sorta di diario di viaggio tra studio, tour e backstage dei concerti che abbraccia gli ultimi cinque anni di attività dell'artista e contiene anche alcuni inediti.
Sulla prossima, eventuale acquisizione di altri cataloghi Cercola non si sbilancia: "L'importante all'inizio è fare un buon lavoro e consolidarsi. E un punto di partenza migliore della Righteous Babe, per la Nasco, non ci poteva proprio essere".
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.