Comunicato Stampa: Si chiude la setttima stagione del Tunnel

Comunicato Stampa: Si chiude la setttima stagione del Tunnel
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.

MARTEDI' 28 MAGGIO 2002
TUNNEL – uscitanuovisuoni

SI CHIUDE LA SETTIMA STAGIONE DEL LOCALE MILANESE
da dove quest'anno sono passati tra gli altri: The White Stripes, Black Rebel Motorcycle Club, Sparklehorse, Notwist, Royksopp

IN CONCERTO STASERA GLI SHANDON PER LA FINALE DI PAGELLA ROCK
INGRESSO LIBERO

Dopo una lunga stagione piena di soddisfazioni il Tunnel va in vacanza e si congeda da suo fedelissimo pubblico con il concerto degli Shandon, ospiti della finale di Pagella Rock 2002, l'importante concorso dedicato alle band emergenti.
Il Tunnel anche quest'anno ha rispettato la tradizione che da sempre lo caratterizza, la scoperta dei “nuovi suoni”. Quest'anno nella sua settima stagione il locale Milanese ha visto una grande affluenza di pubblico sia ai concerti che alle serate dedicate alla musica dance, creando tra le altre iniziative, per la prima volta in Italia, un vero e proprio “Club Festival”, Sounds, che con l'intento di fare una fotografia delle tendenze musicali più attuali ha portato alla luce i suoni della musica elettronica da ballare generando anche una riflessione sulla club culture in Italia. A Sounds si sono esibiti maestri del djing, veri e propri monumenti, chiamati a rappresentare le pulsazioni della dance-music come Micheal Reinboth (fondatore della Compost Records) per il Nu-Jazz, Krust (socio di Roni Size nei Raprezent) per la drum'n'bass, The Herbaliser (storici rappresentanti dell'etichetta Ninja Tune) per l'hip hop e Ludovic Llorca (punta di diamante della F-Com e del movimento chiamato “French Touch”) per la house music.
Il “Club Festival” è stato sicuramente l'appuntamento più importante dell'anno anche perché le quattro serate mensili da febbraio a maggio sono state la grande novità della programmazione del Tunnel, ma non sono da dimenticare le one night come Selecta con resident dj Alessio Bertallot, Milano ConneXion la X-Hop house room, Summit, l'incontro tra le scene europee del breakbeat, Noir alla scoperta delle raffinate sonorità ambient-house, Reggae Invaders con i sound system più rappresentativi e solari della scena reggae internazionale e le serate The Event dedicate ad hip hop e r'n'b.
Ma sul palco del Tunnel sono passati in questa stagione tanti altri importanti artisti tra cui ricordiamo: The White Stripes e Black Rebel Motorcycle Club, Sparklehorse, tutti in unica data italiana, e poi Godspeed You Black Emperor!, The Notwist, Royksopp, Smog, Le Tigre, 90 Day Men, Amon Tobin, Maximilian Hecker, Koop, James Taylor Quartet, Lee Coombs, Stanton Warriors, Cannibal Ox, Prefuse 73, Solex, 24 Grana, De Phazz, Sepiatone, The Fall, Karate, Patife e ancora Justin Robertson, Adam Goldston, Simon Lee, Richard Thaird e Dave Hill nelle serate Nuphonic e la notte guidata dalle sapienti mani della Ninja Tune con dj Food & Dk.

Questa sera il Tunnel chiude per l'estate e saluta con lo scanzonato punk-rock degli Shandon la band che farà da testimonial alla finale di Pagella Rock 2002.
Gli Shandon sono una delle band più rappresentative della scena punk-rock e ska in Italia, ma non solo, infatti sono famosi in tutta Europa grazie alla loro continua ed instancabile attività live che li ha portati a suonare un po' ovunque. Sul palco del Tunnel presenteranno i brani contenuti nel nuovo album, “Not Happy To Be Sad” su etichetta V2, un concentrato di velocità e divertente melodia, dal respiro decisamente internazionale.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.