Video online, da oggi Vevo in Italia

Video online, da oggi Vevo in Italia

Tenendo fede alle anticipazioni che parlavano di un debutto entro il 2012, Vevo è da oggi pienamente operativo in Italia, oltre che in Francia e in Spagna. I video musicali in alta definizione, i programmi originali e i concerti dal vivo offerti dalla piattaforma erano già parzialmente accessibili  nel nostro Paese tramite il partner YouTube, ma ora il lancio in piena regola del servizio significa che è possibile anche accedere direttamente al sito Vevo.com (che nel momento in cui scriviamo sfoggia in home page Eros Ramazzotti, Cesare Cremonini ed Emma, accanto a Rihanna, Adele, One Direction, Robbie Williams, Swedish House Mafia, Justin Bieber & Nicki Minaj, Ludacris e Mumford and Sons) e utilizzarne le applicazioni gratuite per smartphone e tablet (mentre la versione per Xbox sarà disponibile nelle prossime settimane).

Creato dalle major discografiche Universal e Sony Music in joint venture con il fondo Abu Dhabi Company e inaugurato negli Stati Uniti nel dicembre del 2009 (tra i licenziatari figura anche la EMI, ma non Warner Music), Vevo porta così a dieci i Paesi in cui opera direttamente (oltre che in Italia, Francia, Spagna e Usa il servizio è in funzione  in Canada, nel Regno Unito, in Irlanda, in Australia, in Nuova Zelanda e in Brasile).

 
Vevo e Vevo su YouTube, che in Italia hanno come concessionario esclusivo Yahoo!, sono anche pienamente integrati con Facebook (per la condivisione di contenuti e playlist degli utenti). Per il nostro Paese la società ha già firmato accordi con aziende come Fiat, Kraft, Reckit e Procter & Gamble relativamente alla sponsorizzazione di esclusive première musicali.   "Per noi è una grande emozione lanciare Vevo anche in Italia, e contemporaneamente in Francia e Spagna", ha dichiarato il vice president della divisione internazionale Nic Jones. "Siamo particolarmente orgogliosi di poter offrire al pubblico la migliore selezione di video musicali, pensata anche per i singoli Paesi, per una video-esperienza musicale totale su ogni piattaforma in connessione. Speriamo che i fan della musica scelgano numerosi la nostra piattaforma e siamo ansiosi di collaborare con un numero ancora maggiore di aziende per aiutarle a raggiungere questo enorme pubblico di appassionati in alcuni mercati europei chiave".  

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.