Gran Bretagna, i Westlife fischiati da diecimila persone

Brutto momento per i Westlife. Il loro nuovo singolo, "Bop bop baby", non riuscirà ad agguantare il primo posto nella prossima classifica britannica dei singoli; per loro è uno smacco, visto che tutti gli altri singoli da loro pubblicati, ad eccezione del solo "What makes a man?", sono riusciti ad aggiudicarsi il vertice. Bryan McFadden, un componente del gruppo irlandese, ancora non riesce a scuotersi di dosso le critiche che gli sono piovute sul capo quando si è scoperto che ha cornificato la moglie il giorno prima delle nozze. Ed ora la disapprovazione pubblica. La formazione di Dublino e Sligo è infatti stata clamorosamente fischiata a Newbury, in Gran Bretagna. I ragazzi erano stati invitati (a suon di banconote, ovviamente) a cantare alla festa dell'intero staff della compagnia telefonica Vodafone, diecimila impiegati in tutto, riuniti nel campo centrale del locale circuito equestre. Agli impiegati era stato però riferito che avrebbe cantato Kylie Minogue, anche perché la Vodafone ha sponsorizzato il suo attuale tour britannico, e così, quando sul palco sono saliti i 'Life al posto di Kylie, si è levata una sonora bordata di fischi. Il gruppo, vista la mala parata, ha preferito chiudere la propria esibizione in anticipo.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.