Ke$ha ha pianto quando ha conosciuto Iggy Pop

Ke$ha ha pianto quando ha conosciuto Iggy Pop

E' stato il coronamento di un sogno, e non ha retto. Già nel maggio 2011 Ke$ha aveva lasciato intendere che stava dando la caccia ad un personaggio di un certo tipo: voleva fortemente una collaborazione con qualche nome "storico" dei Seventies. "Mi piacerebbe moltissimo contattare qualcuno dei miei idoli. Cioé, è il mio sogno e ci sto lavorando sopra", aveva detto - appunto - nella primavera dell'anno scorso. Esattamente un anno dopo la conferma che si trattava in realtà dell'Iguana. Maggio 2012, la cantante dice: "E' veramente un sogno che si realizza poter collaborare col mio idolo. Il 'wild child' originale ed io abbiamo una canzone per tutti voi per il mio prossimo disco. State pronti". Il frutto della collaborazione con Iggy Pop è intitolato "Dirty love" ed è contenuto nel nuovo album di Ke$ha, battezzato "Warrior" ed infilato nel tubo di lancio dei siluri dove sarà sparato tra (a seconda dei mercati) 30 novembre e 4 dicembre. "Sono una grandissima fan di Iggy", ha detto la cantante ad un tabloid britannico. "Sono cresciuta ascoltando gli Stooges. Iggy è la personificazione del punk rock, è un Dio. La mia missione era quella di averlo per una canzone prima di morire, e continuando a fare la stalker nei suoi confronti, alla fine ci sono riuscita. Non sono mai stata colpita dalle celebrità, mai in tutta la mia vita, ma un secondo prima di incontrarlo ho capito la cosa monumentale che mi stava succedendo e sono scoppiata a piangere come una scema". Il tracklisting:
Warrior
Die young
C’mon
Thinking of you
Crazy kids
Wherever you are
Dirty love
Wonderland
Only wanna dance with you
Supernatural
Beautiful life
Love into the light




Contenuto non disponibile







Versione deluxe
Last goodbye
Gold Trans-Am
Out alive
Past lives.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.