Electronica alla Tate di Londra, EDM per la mostra sui Preraffaelliti

Electronica alla Tate di Londra, EDM per la mostra sui Preraffaelliti

I Preraffaelliti costituiscono una delle più belle mostre che vi siano in questo momento in Gran Bretagna. Oltre ad una profusione di opere di Dante Gabriel Rossetti, abbondano, presso l'esposizione che più correttamente è intitolata "Pre-Raphaelites: Victorian Avant-Garde" e che prosegue sino al prossimo 13 gennaio, anche lavori dello squisito John Everett Millais. La sede dell'esposizione, la Tate Britain di Londra, inaugurata nel 1897 e con il suo imponente ingresso in stile dorico, si prepara ad accogliere, nelle sue ovattate sale, una serata all'insegna dell'EDM. Succederà il prossimo 7 dicembre, quando per la serata "Late at Tate" i fondatori del festival danese di electronica Stella Polaris, Kalle B e Nicka Kirstejn, incorniceranno i Preraffaelliti in suoni che più contemporanei non si potrebbero trovare. Ad allietare il pubblico ci saranno anche gli artisti invitati
-Mads Björn
-August
-Lulu Rouge (remixer per Moby)
-Løwenstein.




Contenuto non disponibile







Nel corso della particolare manifestazione si esibiranno anche altri artisti, tra i quali Miharayasuhiro e la sua installazione interattiva ispirata ad Ofelia, il dipinto forse più celebre di Millais, e David Mabb, che parlerà del letto di William Morris (fondatore del movimento Arts and Crafts) che fa parte della mostra nonostante non sia un dipinto.

 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.