EDM dalla Svezia, esordiscono i Cazzette: solo su Spotify

EDM dalla Svezia, esordiscono i Cazzette: solo su Spotify

Patrocinati dal collega Avicii e in rapida emersione sull'onda montante della scena EDM svedese, Sebastian Furrer e Alexander Björklund in arte Cazzette sono i primi artisti a esordire discograficamente solo su Spotify, la piattaforma di streaming svedese che opera attuamente in sedici Paesi tra cui Stati Uniti e Regno Unito (e prossimamente anche in Italia).

I due dj, che si sono fatti conoscere in questi mesi con una serie di remix ufficiali e bootleg di pezzi di Swedish House Mafia, NWA, Jay-Z, Kanye West e dello stesso Avicii, utilizzeranno Spotify per far conoscere al pubblico il progetto discografico "Eject", articolato in tre parti che dovrebbero uscire a cadenza più o meno mensile. Con Spotify i Cazzette hanno sviluppato anche un'applicazione che, ha spiegato Björklund alla rivista online Side-Line, "sarà connessa a Twitter e Facebook e conterrà un sacco di materiale extra, come ad esempio opere grafiche. Potremmo aggiungere anche registrazioni di concerti". "Tutto considerato", ha aggiunto, "per una proposta come la nostra è più conveniente usare Spotify che far uscire il disco su iTunes, perché in questo modo possiamo restare attivi e aggiungere continuamente nuovi pezzi. Abbiamo un certo numero di tracce già pronte, e dunque non sappiamo mai con cosa finiremo per ritrovarci. Possiamo crescere insieme all'album".

Ad Alex Pham di Billboard.biz Björklund ha ribadito il suo punto di vista: "Le vendite degli album sono secondarie...Naturalmente, la promozione si rifletterà sulle vendite ma non è questa la ragione principale di quel che facciamo. Accessibilità ed esposizione, per noi, sono più importanti che cercare di vendere il maggior numero possibile di Cd. Abbiamo l'assoluta libertà di pubblicare ogni volta che lo vogliamo...Non siamo legati ad alcun programma di pubblicazione, e possiamo aggiungere qualunque contenuto di nostro gradimento alla nostra applicazione nell'ambito di Spotify. E' un approccio completamente diverso".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.