Secondary ticketing (e non solo): AEG si allea con StubHub

Secondary ticketing (e non solo): AEG si allea con StubHub

A partire dal primo trimestre dell'anno prossimo l'organizzatore di concerti e manifestazioni sportive AEG, concorrente numero uno del leader di mercato Live Nation, inizierà a collaborare con StubHub (negli Stati Uniti, ma potenzialmente - in futuro - anche nel resto del mondo) per dare l'opportunità ai clienti della sua piattaforma digitale AXS di comprare o rivendere biglietti attraverso il sito di secondary ticketing.

In realtà, la partnership tra la società del gruppo Anschutz (attualmente in vendita) e la piattaforma di proprietà di eBay (che per volumi di vendite online viene subito dietro Amazon e Ticketmaster di Live Nation) non si limiterà alla gestione della compravendita di biglietti ma abbraccerà anche altri settori di business integrando molteplici funzioni: PayPal, popolarissimo strumento di pagamento elettronico di proprietà di eBay, diventerà la moneta di scambio per le transazioni effettuate su AXS, mentre BandMerch, la società di merchandising di proprietà di AEG che rappresenta oltre 135 artisti, allargherà il suo raggio d'azione al sito di aste online. Per converso, StubHub diventerà il partner ufficiale per la compravendita di biglietti in impianti di proprietà AEG come lo Staples Center di Los Angeles, il Warfield Theater di San Francisco, lo Sprint Center di Kansas City e il BBVA Compass Stadium di Houston, mentre al Wall Street Journal Devin Weng di eBay ha spiegato che le due società potrebbero anche unire le forze per acquistare start up e creare nuovi servizi che consentano agli appassionati di musica di acquistare articoli di merchandising prima, durante o dopo un concerto utilizzando lo smartphone.

Come noto, il secondary ticketing è inviso a molti promoter e manager artistici, non solo perché mette spesso in atto una forma di sfruttamento indiscriminato dei consumatori ma anche perché solitamente sottrae potenziali profitti agli altri operatori del mercato live. E proprio nei giorni scorsi (forse a conoscenza dell'accordo con AEG) Irving Azoff di Live Nation/Ticketmaster si era scagliato senza mezzi termini contro StubHub, sostenendo che la società "non investe nell'industria".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.