Mercury Prize, vincono gli Alt-J

Mercury Prize, vincono gli Alt-J

Il Mercury Prize, considerato con gli Ivor Novello Awards il premio musicale di genere pop più ambìto della Gran Bretagna, è stato assegnato agli Alt-J. La lista delle nomination - a quello che è più esattamente denominato "2012 Barclaycard Mercury Prize Albums of the Year" - era stata annunciata lo scorso 12 settembre all'Hospital Club di Covent Garden, Londra. La scelta della giuria è, come sempre, piuttosto controcorrente e, anche stavolta, non ha premiato i risultati commerciali. E' da ricordare che il vincitore solitamente viene premiato, almeno nel breve periodo, da un forte aumento delle vendite. Gli Alt-J sono emersi da una lista con dodici candidati e si sono imposti per il loro album "An awesome wave". Dopo alcune critiche, gli organizzatori del Mercury hanno voluto svecchiare la manifestazione. E, al posto del rodato Jools Holland, come presentatore stavolta hanno preferito la più giovane DJ Lauren Laverne; cambiata anche la sede, dal compassato albergo Grosvenor House alla Roundhouse che non è certo nuova ma almeno è nella vibrante zona di Camden. Gli Alt-J sono apparsi piuttiosto scioccati. "Wow. Non eravamo assolutamente preparati per questa cosa", ha detto dal palco il chitarrista Gwil Sainsbury. Come giustamente fa notare Dale Miller del quotidiano "The Scotsman", il favorito Richard Hawley, che sei anni fa si lamentò in quanto "derubato" del premio (e delle 20.000 sterline), è stato nuovamente trombato.
La manifestazione è stata fondata nel 1992 dalla British Phonographic Industry e dalla British Association of Record Dealers come una sorta di alternativa ai Brit Awards.

Quest'anno erano in corsa:
Alt-J 'An awesome wave'
Ben Howard 'Every kingdom'
Django Django 'Django Django'
Field Music ‘Plumb’
Jessie Ware ‘Devotion’
Lianne La Havas ‘Is your love big enough?’
Michael Kiwanuka ‘Home again’
The Maccabees ‘Given to the wild’
Plan B ‘Ill manors’
Richard Hawley ‘Standing at the sky’s edge’
Roller Trio ‘Roller Trio’
Sam Lee ‘Ground of its own’.




Contenuto non disponibile








Qualche giorno fa c'è stato un cambio di location per la data milanese degli Alt-J: la band si esibirà il 30 novembre ai Magazzini Generali. Le altre due tappe previste, il 28 novembre a Bronson di Madonna dell'Albero (RA) e il 29 novembre al Circolo degli Artisti di Roma, rimangono invece invariate.
 

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.