Per il suo film Susan Boyle vuole Julie Walters di 'Harry Potter'

Susan Boyle, già soggetto di "I dreamed a dream", musical che narra la sua ascesa da una umile cittadina operaia agli entusiastici applausi di "Britain's got talent" e passando per i fasti di tre ben venduti album, ha rivelato che è in preparazione un film sulla sua vita.

Per ora nessun particolare di rilievo sulla pellicola, tranne uno. SuBo, forse per influire sulla futura scelta dei produttori, ha infatti già messo ben in chiaro chi vorrebbe vedere nei suoi panni. Sentita dal "Sunday Mirror", il Fenomeno ha detto: "Credo che la storia della mia vita si tradurrà in un ottimo film, sono nel bel mezzo dei negoziati. C'è una sola persona che mi piacerebbe vedere nel mio ruolo: è Julie Walters. Farebbe bene la parte e renderebbe giustizia alla mia storia".  Walters è nota presso il grande pubblico, oltre che per "Billy Elliot", per il ruolo di Molly Weasley in tutti i film della serie Harry Potter. Molly Prewett in Weasley è la madre di Ron Weasley, il migliore amico (con Hermione) di Harry. Nell'ultimo libro della saga, assieme a tutto il resto della sua famiglia Molly partecipa alla battaglia finale in cui suo figlio Fred sarà ucciso. Più tardi, al punto più sanguinoso della battaglia, sarà lei a uccidere la folle Bellatrix Lestrange, che aveva quasi fatto fuori sua figlia Ginny. Intanto in Gran Bretagna le repliche di "I dreamed a dream" sono terminate pochi giorni fa. Non è però esclusa una ripresa dello show. A metà dello scorso settembre, infatti, Elaine C Smith, l'interprete di SuBo nel musical, aveva riferito al quotidiano "The Scotsman" che.




Contenuto non disponibile







non è escluso uno sbarco dello spettacolo anche a Londra.
 
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.