NEWS   |   Metal / 26/10/2012

I Methodica alle prese con la leggenda dei Doors

I Methodica alle prese con la leggenda dei Doors

E’ un’uscita interessante quella dei veronesi Methodica, band dedita al prog metal più arioso e sfaccettato – “Più volte ci hanno associato ai Dream Theater”, commenta il gruppo, “come ad altre band, da Shadow Gallery a Fates Warning, passando ai Riverside ed altri. Noi comunque ci ispiriamo anche ad altri, perché arriviamo da esperienze musicali diverse. Ascoltiamo Muse, U2, Megadeth, Nine Inch Nails, Steve Vai, Buckethead, Coldplay, Marillion, Genesis, e tanti altri”.

Il nuovo lavoro dei Methodica è un maxi-singolo intitolato “Light my fire” (per Vrec)… e sì, si tratta proprio di quella “Light my fire” di doorsiana memoria. Il mini-cd contiene quindi due versioni del brano dei Doors (rivisitato e riletto in chiave Methodica, fino a diventare un’epica suite progressiva), accompagnate da un video della stessa canzone e tre brani dal sapore leggermente più forte ed energico, tra cui l’ottimo “Knast” – che anticipa il nuovo album, previsto per il 2013.

“Abbiamo pensato a ‘Light My Fire’ perché ci sembrava il brano dei Doors che più si prestava ad essere riadattato al nostro stile e al nostro sound”, spiega la band. “Trasformare il celeberrimo giro iniziale delle tastiere di Manzarek in una melodia dal sapore progressive ci è sembrata da subito un'idea molto accattivante, e il risultato ci ha dato ragione. D'altro canto, non volevamo nemmeno riprendere il brano semplicemente risuonandolo, senza metterci del nostro; abbiamo optato così per un arrangiamento e per accordi completamente diversi dall'originale, mantenendo uguale solo la melodia vocale, per rendere comunque riconoscibile la canzone”.

“Light my fire” è il secondo capitolo discografico per la band, che ha esordito nel 2009 con un album intitolato “Searching for reflections” (su Underground Symphony). Ma, salvo imprevisti, nel corso del prossimo anno ci saranno novità: “Si, stiamo lavorando al follow-up di ‘Searching For Reflections’, abbiamo alcuni brani praticamente completati e altri in fase di composizione. Siamo molto esigenti con noi stessi e con quello che scriviamo, quindi riflettiamo bene prima di mettere la parola fine ad una canzone nuova, perché per noi ma la cosa più importante è far uscire un prodotto che ci rappresenta e ci convince in pieno. La nostra idea sarebbe di farlo uscire alla fine del 2013”.

 





 

Scheda artista Tour&Concerti
Testi