Greene, il boss dei premi Grammy, si dimette dopo imbarazzanti accuse

Greene, il boss dei premi Grammy, si dimette dopo imbarazzanti accuse
Michael Greene, presidente della statunitense National Academy of Recording Arts and Sciences, l’ente che produce i Grammy Awards, si è dimesso.
52 anni, era stato accusato di molestie a sfondo sessuale da parte di due sue impiegate, ma dopo un’indagine interna non era stato preso alcun provvedimento nei suoi confronti. Sabato 27 aprile, presso un albergo di Beverly Hills, si è svolta una riunione d’emergenza dell’ente; i 38 dirigenti convenuti, dopo una lunga discussione, hanno emesso un comunicato solo ieri, domenica 28. Il documento ringrazia Greene per il lavoro svolto e specifica, pur non entrando in dettaglio, che l’uomo era risultato completamente estraneo alle accuse. Pare tuttavia che Greene, il quale rimarrà consulente dell’ente, avesse raggiunto un accordo finanziario extragiudiziale con le impiegate. Il boss dei Grammy, evento da lui portato da frusto rituale discografico a sfavillante cerimonia televisiva, aveva un contratto per altri tre anni di lavoro. A due milioni di dollari l’anno.
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.