I Blink-182 divorziano da Universal: l'annuncio via Twitter

I Blink-182 divorziano da Universal: l'annuncio via Twitter

"Libertà!! A partire da oggi i Blink sono artisti indipendenti!!!!!". Con questo messaggio postato ieri, 23 ottobre, su Twitter il chitarrista e cantante dei Blink-182 Tom DeLonge ha ufficializzato il divorzio dalla Interscope Records del gruppo Universal.

Già lo scorso mese di agosto, sempre attraverso i social network (in quel caso Twitter e Google Plus), il bassista della formazione californiana Mark Hoppus aveva anticipato che i Blink-182 si erano appena messi al lavoro su nuove canzoni
, e ora arriva la conferma che il gruppo sta scrivendo nuovo materiale in vista della pubblicazione di un album che dovrebbe vedere la luce l'anno prossimo.

La Interscope aveva pubblicato il disco più recente della band, "Neighborhoods", uscito nel 2011. In precedenza, dopo due dischi per piccole etichette ("Buddha", 1994 per la Kung Fu, e "Cheshire cat", 1995 per la Cargo) e quattro per la MCA, i Blink-182 avevano pubblicato un album omonimo e un "greatest hits" per la Geffen.


Contenuto non disponibile



Il trio californiano va così a ingrossare la folta schiera degli artisti che in questi ultimi anni hanno scelto l'autoproduzione e l'autofinanziamento, abbandonando il mondo delle major (in controtendenza, Trent Reznor, indipendente da diversi anni, ha appena firmato un contratto con la Columbia/Sony per il suo nuovo progetto discografico How To Destroy Angels).

"Credo che il meglio debba ancora venire", aveva dichiarato recentemente il batterista Travis Barker a proposito del futuro dei Blink. "Il prossimo album sarà eccitante".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.