Vendita Parlophone, favorita Warner Music?

Vendita Parlophone, favorita Warner Music?

Le indiscrezioni circolanti negli Stati Uniti danno attualmente favorita Warner Music nella corsa ad aggiudicarsi l'etichetta Parlophone e altri asset posti in liquidazione da Universal Music (su richiesta della Commissione Europea) dopo l'acquisizione della EMI. Gli altri contendenti sarebbero Sony Music, BMG Rights, il fondo di venture capital Apollo e gli imprenditori Ron Perelman e Richard Branson, oltre a una dozzina di etichette indipendenti interessate, presumibilmente, solo ai cataloghi più piccoli e meno costosi (la sola Parlophone, proprietaria dei master di Coldplay, David Bowie, Kylie Minogue e molti altri artisti, potrebbe valere 600 milioni di dollari sul mercato). I "rumours" americani non menzionano, invece, la cordata che vedrebbe allearsi il fondatore della Island Chris Blackwell con il manager artistico e produttore televisivo Simon Fuller ("American Idol").

Goldman Sachs, incaricata da Universal di gestire la vendita, starebbe per trasmettere alle società interessate la documentazione economico-finanziaria necessaria alla formulazione delle offerte. Intanto un portavoce della società di edizioni BMG Chrysalis ha smentito la notizia riportata dal New York Post secondo cui la joint venture tra Bertelsmann e KKR, comproprietari di BMG Rights, potrebbe chiudersi in tempi brevi proprio in relazione all'esito delle trattative per acquisire la Parlophone: "Le fonti anonime del N.Y. Post sono assolutamente mal informate, oppure stanno disseminando deliberatamente informazioni scorrette. Non esistono piani immediati per un'uscita di KKR da BMG, né esiste alcun collegamento tra un'eventuale uscita e il risultato del processo relativo a EMI".

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2019 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.