Francia, cresce ancora il fatturato discografico (ma crollano i singoli)

“Tiene” l’industria musicale francese, dopo l’exploit che nel 2001 ne ha fatto una delle pochissime isole felici in un panorama discografico internazionale dai contorni a dir poco foschi.
I dati appena diffusi dall’associazione locale di categoria SNEP svelano che i primi tre mesi del nuovo anno non sono stati altrettanto entusiasmanti, ma che il settore continua comunque a registrare un bilancio solidamente in attivo grazie ad una crescita del 4,9 % nel fatturato (salito a 306 milioni di €). Se si guarda al numero di pezzi venduti, però (-0,4 %, pari a 40,6 milioni di unità vendute), si vede che anche i discografici transalpini hanno i loro grattacapi da risolvere. Colpa principalmente del forte ribasso subìto nella vendita di singoli (- 15 %, da 5,8 a 4,5 milioni di pezzi), a dispetto della spinta impressa al settore dalla vivacità della produzione nazionale (sono tutti francesi i cinque titoli più venduti del trimestre, a partire da “La musique” di Star Academy, versione locale di show televisivi come “Popstars” e “Saranno famosi”): ma in questo caso, sottolinea la SNEP, oltre a rientrare nel quadro di una tendenza internazionale generalizzata, il risultato sconta il confronto con un trimestre 2001 caratterizzato da un vero e proprio boom nelle vendite di singoli, grazie sempre agli artisti di nazionalità francese. Che la fanno da padrone, come sempre, anche nel settore degli album, cresciuti del 7 % rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Dall'archivio di Rockol - Quando la rockstar mostra il medio
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.