Chick Corea, Macy Gray e gli altri: ecco il London Jazz Festival

Chick Corea, Macy Gray e gli altri: ecco il London Jazz Festival

Il London Jazz Festival torna al Barbican della capitale britannica con una parata di bei nomi tra i quali spiccano quelli di Chick Corea, Macy Gray, Imelda May e Sonny Rollins.

Concerti alla Barbican Hall:

9 novembre
Apertura con il galà serale "Jazz voice" al quale prendono parte Imelda May, Patti Austin, Natalie Duncan, Claire Martin, Junior Giscombe,
Gwyneth Herbert e Brendan Reilly. Dirige Guy Barker con la sua orchestra da quaranta .


10 novembre
Melody Gardot rilegge i suoi due album "Worrisome heart" e "My one and only thrill" e presenta il terzo "The absence".


11 novembre
Serata con John McLaughlin.

14 novembre
Brad Mehldau in trio con Jeff Ballard e Larry Grenadier presentano il loro album "Where do you start"

16 novembre
Torna al festival Theodore Walter "Sonny" Rollins

17 novembre
Il pianista e compositore Neil Cowley si allea col violinista e arrangiatore Julian Ferraretto e l'orchestra da 30 elementi del
Goldsmiths College. A seguire Chick Corea (vincitore di 18 Grammy) col bassista Christian McBride e Brian Blade


18 novembre
Macy Gray




Contenuto non disponibile







si unisce al sassofonista David Murray e alla sua Big Band per una serata di riletture blues e soul. Ma non solo: in programma anche,
piuttosto bizzarramente, cover dei Metallica e Kanye West.

Per il Barbican FreeStage, in programma negli stessi giorni, concerti gratis con nomi emergenti come la svedese Cecilia Stalin che ha lavorato sulla colonna sonora di "Match point" di Woody Allen, il trombettista francese Stephane Belmondo, il trio finlandese Black Motor e la National Youth Jazz Orchestra of Scotland.

Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti Testi

© 2020 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini fotografiche rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, quindi, libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.