Comunicato Stampa: Daniele Silvestri al Tenax

Comunicato Stampa: Daniele Silvestri al Tenax
La redazione di Rockol non è responsabile del contenuto di questa notizia, che è tratto da un comunicato stampa. Artisti, etichette e aziende che vogliono rendere note le proprie iniziative attraverso la pubblicazione di un loro comunicato stampa in questa sezione possono indirizzare una e-mail a presskit@rockol.it. La pubblicazione dei comunicati è a discrezione della redazione.


martedì 23 aprile 2002 - ore 21,30 - Ingresso € 13
TENAX - via Pratese, 46 – Firenze
DANIELE SILVESTRI
In concerto

Dopo l’ottima prova offerta al Festival di Sanremo, approda martedì 23 aprile sul palco del Tenax Daniele Silvestri.

Il cantautore romano presenterà il nuovo album "Unò-duè", uscito per la sua etichetta discografica Panama. Tra i brani del nuovo disco, ovviamente, anche il successo sanremese “Saliro”. “Dopo aver scritto qualcosa come 35 canzoni – spiega Daniele a proposito del nuovo album in una intervista a Rockol - cercavo un modo per tirare le somme. Mi serviva una scossa adrenalinica, una data precisa per concludere tutto questo lavoro. Sanremo era l'occasione perfetta. Quanto alla musica, spiega Daniele, il titolo “Unò, dué” non è casuale. Oltre ad esprime le due facce del cantante fa venire in mente un aspetto ritmico molto presente nelle canzoni, grazie ad un deciso uso dell'elettronica. Ho fatto gran parte del lavoro al disco a casa mia, con i miei strumenti, e questo ha impostato il lavoro in un certo modo, ma alla fine ho seguito fino in fondo l'idea iniziale del disco, a differenza di quello che mi è capitato altre volte”. Romano, classe '68, Daniele Silvestri si è fatto conoscere dal grande pubblico partecipando a Sanremo '95 con il brano L'uomo col megafono per il quale si aggiudica il premio Volare assegnato da una giuria di autori al miglior testo letterario della manifestazione. .


Nello stesso anno esce l'album"Prima di essere uom", destinato a riscuotere un grande successo sopratutto grazie alla canzone"Le cose in comun," una delle più programmate da tutte le radio e grazie alla quale, Silvestri riceve una Targa Tenco come miglior canzone dell'anno.

Dopo la prima tournée importate che lo tiene impegnato tutta l'estate, Silvestri inizia a lavorare al nuovo album Il dado e contemporaneamnte si dedica alla realizzazione di una colonna sonora per il film Cuori al verde di Giuseppe Piccioni, prima esperienza che verrà ripetuta successivamente in altre occasioni cinematografiche e teatrali.

Nell'autunno del 1996, preceduto dal singolo Hold me esce l'album Il dado, un condensato di poliedricità che spazia attraverso diversi generi musicali offrendo per la prima volta un ritratto a tutto tondo della personalità di Silvestri. Segue una tournée, che durerà un intero anno, che consentirà a Daniele al suo gruppo (tar cui figura al basso Max Gazzé) di girare tutta l'Italia in lungo e in largo e di esibirsi in contesti eterogenei riscuotendo gande successo. Il primo aprile ’99 esce "Sig. Dapatas", il suo quarto album. Il titolo è l’anagramma delle iniziali delle singole canzoni contenute nel disco. Un mese più tardi è di nuovo protagonista del Concerto del Primo Maggio con "Aria", "Amore mio" e l’immancabile "Cohiba". In estate arriva un altro riconoscimento, ancora più prestigioso perché intitolato a un cantautore fondamentale per la sua crescita artistica: il Premio Lunezia, infatti, gli conferisce la Laurea De Andrè per "Aria". In autunno, invece, esce l’album "Microchip emozionale" dei Subsonica, uno dei suoi gruppi preferiti “dell’ultima ora”: Daniele canta nel brano "Liberi tutti". .


Premi, concerti e collaborazioni proseguono nel 2000: riceve il Tributo ad Augusto Daolio in occasione dell’annuale raduno dei fans dei Nomadi; suona "Aria" e "Cohiba" in un live contro la pena di morte (il 7 luglio a Pescara); firma il testo di cinque canzoni (La rivoluzione", "K.

N.A.", "Automaticamente", "La quiete che verrà" e "Polvere") contenute in "Serendipity", il disco della P.F.M. uscito in autunno. Rinfrescando il suo passato da busker, breve ma intenso, il 23 settembre partecipa alla quarta edizione di Stradarolo - Festival Internazionale di Musica, Teatro e Arte su Strada, una manifestazione curata dai suoi amici del gruppo Têtes de Bois, che organizza esibizioni dal vivo in luoghi inusuali come i vicoli e le piazze di Zagarolo e Genazzano e perfino nei distributori di benzina delle strade statali. Un mese più tardi pubblica il greatest hits "Occhi da orientale" con tre brani inediti: la title track, "Testardo" e "Cuore di cera". Il suo palmares teatrale si arricchisce di una nuova prestigiosa opera: compone le musiche di “Tango”, lo spettacolo di Francesca Zanni ispirato al dramma dei desaparecidos argentini, trasmesso di recente dalla Rai. Il 2001 è segnato da avvenimenti personali tragici (la scomparsa del padre), piacevoli (lo scudetto della Roma) ed emozionanti (la notizia che la sua compagna, l’attrice Simona Cavallari, aspetta il loro primo figlio). Sul fronte musicale, Daniele dedica l’intero anno alla stesura delle canzoni per il nuovo disco, che inizia a registrare il giorno della Befana del 2002, anno che lo vede per la terza volta sul palco del Teatro Ariston e nel quale torna a incrociare la strada degli amici Têtes de Bois. Sta per uscire, infatti, il loro nuovo disco, "Ferrè, l’amore e la rivolta", nel quale Silvestri ha tradotto in italiano e co-interpretato il brano "Non si può essere seri a 17 anni". .


5 marzo 2002: partecipa al suo terzo Festival di Sanremo con il brano "Salirò".
8 marzo 2002: pubblica "Unò-duè", il suo sesto album.
4 aprile 2002: parte la nuova tournèe.

Prossimamente al Tenax
Martedì 23 aprile – DANIELE SILVESTRI in concerto – Ingresso € 13
Sabato 27 aprile – DOC MARTIN – Dj Set - Ingresso € 21/18
Martedì 30 aprile – Party Play Boy + DIMITRI FROM PARIS – Ingresso da definire
Sabato 11 Maggio Nobody's Perfect - RALF e ALEX NERI - Ingresso € 21/18
Segui Rockol su Instagram per non perderti le notizie più importanti!
Scheda artista Tour&Concerti
La fotografia dell'articolo è pubblicata non integralmente. Link all'immagine originale

© 2021 Riproduzione riservata. Rockol.com S.r.l.
Policy uso immagini

Rockol

  • Utilizza solo immagini e fotografie rese disponibili a fini promozionali (“for press use”) da case discografiche, agenti di artisti e uffici stampa.
  • Usa le immagini per finalità di critica ed esercizio del diritto di cronaca, in modalità degradata conforme alle prescrizioni della legge sul diritto d'autore, utilizzate ad esclusivo corredo dei propri contenuti informativi.
  • Accetta solo fotografie non esclusive, destinate a utilizzo su testate e, in generale, quelle libere da diritti.
  • Pubblica immagini fotografiche dal vivo concesse in utilizzo da fotografi dei quali viene riportato il copyright.
  • È disponibile a corrispondere all'avente diritto un equo compenso in caso di pubblicazione di fotografie il cui autore sia, all'atto della pubblicazione, ignoto.

Segnalazioni

Vogliate segnalarci immediatamente la eventuali presenza di immagini non rientranti nelle fattispecie di cui sopra, per una nostra rapida valutazione e, ove confermato l’improprio utilizzo, per una immediata rimozione.